l’artista

Simone Rocchi Artista

SIMONE ROCCHI

Nato a San Piero a Sieve nel 1964 Simone Rocchi inizia il percorso artistico all’età di 17 anni.
Spinto da un’ostinata passione per la pittura nella sua forma più tecnica, si muove attraverso una vasta produzione artistica per focalizzarsi sulla pittura figurativa intorno al 1995.
Dopo anni di figurativo nasce l’esigenza di sperimentare forme nuove.
Da una mostra chiamata “Lo spigolo tondo”, si percepisce un cambiamento in atto: teste con triangoli in più, paesaggi che non sono paesaggi composizioni di luci, poche finestre.
Questo è il passo che porta poi alla scomposizione della figura , che Simone ha chiamato i “Mutaforma”.
Ecco il passaggio. Si scompongono le figure e si incominciano ad eliminare i contenuti.
Attualmente risiede nel comune borghigiano e la sua produzione artistica si può ammirare nello studio che ha in via Provinciale a San Piero a Sieve

“Levo levo levo poi non so che farò domani.

È una fantastica meraviglia
Nelle opere astratte c’è il 100 % di me. È la somma di tutte le mie esperienze, di tutti i lavori che ho realizzato.
Ho fatto una sintesi di tutto quello che ho creato nei vari anni. 

Inizialmente non veniva niente. Poi da una tavolozza dove pulivo i pennelli è arrivata l’idea di unire dei punti con delle righe e li è iniziato un lavoro nuovo, affascinante, entusiasmante.”

“Dipingo tutti i giorni perché non “ce la fo” a star lontano dai colori. È più forte di me.

Bastano magari 5 minuti buoni per fare un’opera e questi momenti non sai mai quando arrivano. A volte in una giornata non fai il lavoro di un minuto ispirato.
Lavoro su compensato perché lo posso bruciare, graffiare, violentare.
Non amo la tela perché si muove e mi da fastidio poi non la posso malleare.
Il materiale rigido mi da tutta un’altra emozione, e il mio pennello viaggia, ricco di  colori mezzi acrilici e mezzi olio.”

Le opere

RIMANI IN CONTATTO

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

RICHIEDI INFORMAZIONI

VUOI INFORMAZIONI SUL PROGETTO?

Condividi la tua opera sui social